Vald’Orcia Terme & Trek

Condividi

Il nostro gruppo gode, o perlomeno si impegna a farlo, di una proprietà fondamentale, sia per come è nato che per l’interesse coltivato nei confronti non solo dei sentieri ma anche delle persone e lo star bene insieme: l’amicizia tra i partecipanti! Non che siamo un gruppo di amici “chiuso” al contrario siamo passati dall’essere un piccolo gruppo di amici ad un gruppo che vuole condividere la passione per la montagna e non solo,  anche con altri interessati. Da questo concetto abbiamo organizzato il nostro capodanno: tre giorni in Val d’Orcia in cui ognuno si è occupato di qualche cosa, dal trovare la struttura adeguata, al fare la spesa, dal tagliare le verdure al cuocere la carne, tutto questo in un bellissimo agriturismo sito lungo la via Francigena in comune di Radicofani. Poi io in qualità di Guida Ambientale Escursionistica ho condotto le due escursioni che vedremo.

Siamo partiti il 30 dicembre del 2017 (l’anno da poco finito). Arrivati a San Casciano abbiamo fatto una camminata di circa 3 ore nelle splendide colline della Val d’Orcia, ammirando cipressi (a volte solitari) sui  colli, vecchi casolari e carrarecce; ma il momento più bello (forse dell’intero soggiorno) è stato l’incontro con una coppia di contadini che sembravano venire dritti dai primi decenni del secolo scorso, se non addirittura dal 1800 eccoli qui in foto!Inutile dire che loro: l’uomo e la donna bucano il paesaggio, saranno belle le valli, i cipressi, i casolari, ma la faccia di quei due! Le rughe, le schiene curve, raccontano una storia così intensa ed interessante che non basterebbero di certo poche righe. Ci siamo fermati qualche minuto a parlare con loro, mi sarebbe piaciuto sapere di più: da quanto tempo vivono li, se hanno figli, come hanno condotto nei decenni passati la loro vita, di cosa vivevano, ma siamo ripartiti per continuare il giro ed in accordo con la mission di questo sito mi fermo a queste suggestioni! Finita l’escursione ci siamo rilassati nelle splendide vasche termali romane proprio sotto il paese, siamo quindi ripartiti per andare alla base (il nostro splendido podere) per preparare la cena.

Il 31 dicembre, era il giorno del vero Trekking, dopo una bella colazione siamo partiti, direzione  Monte Amiata! l’idea era quella di rifare un giro che avevamo fatto il primo dell’anno del 2014. Questa volta c’era più neve, ma tenendo la forestale si saliva senza grossi problemi. Abbiamo tenuto un ritmo adeguato anche per i meno allenati, ogni tanto ci si fermava a fare delle foto, salendo il livello della neve aumentava così abbiamo messo le ciaspole. Arrivati in vetta, dopo un ottimo panino con la salsiccia, siamo scesi, sempre con le ciaspole ai piedi, lungo il bosco, anzi tagliando il bosco! Dire che è stato emozionante è dire poco! anche i meno esperti se la sono cavata bene e si sono divertiti tantissimo! Finita l’escursione alcuni di noi sono andati alle terme di bagni San Filippo, altri tra cui chi scrive a visitare Castiglione d’Orcia, davvero una chicca! Dopo un’ottima birra artigianale ci siamo ritrovati tutti alla base per i preparativi della gran serata ossia l’ultimo dell’anno! Maura ci ha preparato un’ottima cena, dopo qualche bicchiere di vino ci siamo divertiti tra indovinelli, balli popolari ed altro.

L’ultimo giorno era quello dedicato alle terme ed il relax, avevamo in programma Bagni San Filippo, ma il meteo non era incoraggiante, così abbiamo deciso di andare a visitare Chiusi, Il labirinto di Porsenna purtroppo era chiuso! quindi dopo una passeggiata nelle vie del paese ed una visita alla bellissima cattedrale di San Secondiano ci siamo consolati a pranzo!

Access Token not set. You can generate Access Tokens for your Page or Profile on fb.srizon.com. After generating the access token, insert it on the backend

GANA