La Cresta Nord-Ovest del Revellone

Condividi

L’idea era di fare un giro sulla neve, con i ramponi e la picozza, per esempio il Redentore, ma oltre ad esserci poca neve c’era anche il vento forte! così ho dirottato per la cresta del Revellone, sempre se fosse stato possibile, visto che il vento c’era anche più in basso, adesso possiamo dire essendo abbastanza riparato l’escursione si fa bene, certo va valutato come sempre sul posto, ma chi legge non si avventura se non sa di averne le capacità.

Passo a prendere Trotto, con Lepre, Leo ed Ila ci vediamo come sempre al pasticcere (Fano) un buon caffè pieno di zab (prima il caffè e poi la tazzina piena di zab, come è mio solito) e via si parte! cominciamo la nostra camminata cercando l’attacco alla crestina, ma non è facile individuarla, i segni sono scarsi e l’ambiente non è di semplice interpretazione ma a volte la fortuna ti viene in contro! in quel caso a venirci incontro era Fabione con Luca, Peppe, la Claudia e gli altri amici! andavamo tutti per fare la cresta, ma avvicinandoci da sentieri opposti! A parte il piacere di incontrarci in quel luogo , siamo stati facilitati dal fatto che Fabio conosceva il sentiero così abbiamo deciso di accodarci, poi siccome parte dell’escursione era in comune, siamo stati insieme fino quasi alla vetta, sempre bello incontrarsi in montagna!

Quando cominciamo a mettere le mani nella roccia, iniziamo subito a divertirci, i passaggi sono semplici ma gustosi! così passo dopo passo saliamo fino al bosco, dove incontriamo altri amici! Andrea e Rosaria, non ci vedevamo più dal corso A1. Arrivati in vetta, mangiamo un boccone e facciamo due chiacchiere con dei ragazzi che ci dicono di aver da poco sistemato la “ferratina” del foro degli occhialoni (ci andremo quindi presto). L’idea originaria era di andare a prendere il sentiero che va all’eremo di Grottafucile, ma qualcuno di noi comincia a parlare di birra e, come spesso accade, se ne parla troppo presto! così decidiamo di scendere veloci per il ghiaione, per arrivare il prima possibile alla birra… Seconda bellissima scoperta della giornata: la discesa davvero divertente! insomma un giro insolito, un’escursione dal sapore alpinistico, di sicuro un’avventurosa (sempre in omaggio al bellissimo sito avventurosamente) bel gruppo, incontri belli con amici belli! direi che non poteva andare meglio!

a si! birra buona, alla prossima avventurosa!

GANA