Il Crinale della Luna

Condividi

Un’escursione di particolare bellezza, chi c’è stato lo può confermare! si attraversano percorsi di tutti i tipi per tutti i gusti: sentieri di cresta, boschi, ruscelli, ma procediamo con ordine.

Ci siamo ritrovati nella piazzetta di Bogo Pace e dopo aver parlato del territorio: il Meta e l’auro, la massa trabaria e le torri feudali, ci siamo diretti al cimitero di Parchiule da cui abbiamo mosso i primi passi in direzione la Villa. Un bellissimo gallo ci ha indicato la strada, passando attraverso le vecchie case di campagna siamo saliti verso il Monte Vallandia, percorrendo il crinale tra Marche e Toscana. Ad un certo punto il sentiero 90 bis  gira attorno ad un “colle” ma noi abbiamo voluto mettere un pizzico di sale, così lo abbiamo affrontato di petto! (nel mio caso in tutti i sensi). Proseguiamo avanti, ad un certo punto però lasciamo la strada maestra per entrare nel bosco, un mix di querce e faggi, siamo andati a vedere il grande faggio, un esemplare che vive li da diversi anni… abbiamo proseguito poi in direzione del Monte Maggiore, da cui si arriverebbe anche alla famosa Ripa della Luna, cioè il cuore della riserva regionale (toscana). Sia il luogo che l’ora erano propizi per la pausa pranzo. Sono diversi anni che vado in quelle zone e dico che mi piacerebbe arrivare alla Ripa, ma partendo dalla nostra regione (le Marche) farlo in giornata non è molto agibile per cui nella bella stagione organizzo una bella attraversata con notte in tenda fino a Badia Tedalda, così oltre fare tutto il crinale ci godiamo anche la notte wild, keep in mind!

Dopo la pausa pranzo siamo scesi nel Fosso, ovviamente si tratta del Rio della Villa, bellissimo con le sue cascatelle, lo abbiamo guadato un paio di volte, mettendo così ancora un po’ di sale e di risate prima di chiudere l’anello. Lo dico spesso (per fortuna) il gruppo è stato davvero speciale, amici nuovi con cui abbiamo scambiato opinioni ed anche fatto due risate, non è così scontato fare due risate con una persona che non hai mai visto prima in vita tua! di questo dico grazie. Poi come spesso accade è venuto il momento della merenda! Siamo andati quindi all’osteria del boscaiolo dove abbiamo gradito una degustazione di formaggi e salumi! birra fresca e via…

Ecco alcune foto della giornata, per vederle tutte come sempre si può andare sulla pagina facebook 

Alle prossime avventure!

GANA